Messina, sequestrate tre navi della Caronte & Tourist

Le carenze tecniche e strutturali dei tre traghetti non garantirebbero la sicurezza nel trasporto di persone disabili, anziani e donne in stato di gravidanza

Tre navi della Caronte & Tourist (la Pace, la Caronte e l’Ulisse) sono state sequestrate dai finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Palermo e quelli di Messina nell’ambito dell’operazione “Alto Mare”.

Insieme alle navi sono stati sequestrati denaro, beni mobili ed immobili e quote societarie, per oltre 3,5 milioni. Una cifra che, secondo l’accusa, ammonterebbe a quanto è stato percepito in modo indebito tra il 2016 e il 2019 per il servizio irregolare.

A carico dei vertici della compagnia ipotizzati i reati di truffa per il conseguimento di pubbliche erogazioni, falsità ideologica e frode nelle pubbliche forniture.

Le indagini hanno accertato che i tre traghetti (“Pace”, “Caronte” e “Ulisse”) che coprono la tratta da Trapani verso le Isole Egadi presenterebbero gravi carenze tecniche e strutturali che non garantirebbero la sicurezza nel trasporto di persone con mobilità ridotta, disabili, anziani e donne in stato di gravidanza. Le indagini hanno evidenziato come i bagni, le porte e le rampe di accesso alle imbarcazioni non risultino a norma.

Leggi anche:

Foto di copertina: Ansa / Ufficio Stampa