Suso, il Siviglia accelera: il Milan chiede le ultime garanzie

La trattativa è entrata nel vivo: ecco cosa manca per l’ok definitivo alla cessione

Oggetto estraneo alla recente risalita del Milan, soggetto vivo di una caldissima trattativa di mercato. Suso è vicino all’addio ai rossoneri dopo esserne stato, soprattutto sotto la gestione Gattuso, uno dei trascinatori. Lo spagnolo, declassato a riserva nelle ultime settimane, può tornare in Spagna.

Il Siviglia fa sul serio e nel primo pomeriggio si sono intensificati i contratti tra Boban e l’omologo Monchi. L’ex ds della Roma ha presentato una offerta di prestito con diritto di riscatto da totali 20 milioni di euro, spalmata su 18 mesi e pronta a diventare trasferimento a titolo definitivo al raggiungimento di un tot di presenze di Suso con la maglia del Siviglia.

La posizione del Milan

Il Milan ha aperto alla cessione, ma vuole almeno 5 milioni di euro in più e, soprattutto, certezze sull’obbligo di riscatto in capo agli spagnoli per non avere eventuali brutte sorprese tra un anno e mezzo (quando potrebbe ritrovarsi con un calciatore in scadenza e non riscattato dal Siviglia). La trattativa è entrata nel vivo e potrebbe sbloccarsi già in serata con l’agognata fumata bianca. Suso è al passo d’addio.

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: