Michele Prestipino è il nuovo procuratore di Roma

Determinante il secondo voto del plenum. Ha battuto il procuratore di Palermo, Lo Voi, 14 a 8

Il reggente della procura di Roma, Michele Prestipino, a lungo aggiunto con delega alla criminalità organizzata – ha coordinato anche l’inchiesta Mafia capitale – è il nuovo procuratore capo. Per lui hanno votato 14 membri del plenum del Csm.


Una scelta che stacca dunque il secondo candidato di molto, Francesco Lo Voi, che si è fermato ad otto voti. Tre sono stati gli astenuti (da prassi non ha votato il vicepresidente e i membri di diritto, procuratore generale e primo presidente della Cassazione).

Decisiva per la vittoria di Prestipino è stata la seconda votazione, a ballottaggio, dalla quale è risultato escluso il procuratore capo di Firenze, Giuseppe Creazzo.

Leggi anche: