Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Giuliano Ferrara dimesso dall’ospedale di Grosseto: passato lo spavento dopo l’intervento e 5 giorni di ricovero

Il fondatore del Foglio ha potuto finalmente lasciare l’ospedale di Grosseto dopo circa cinque giorni di ricovero

Giuliano Ferrara ha lasciato l’ospedale di Grosseto, dove era stato ricoverato dallo scorso 27 febbraio, quando è stato colpito da un infarto. Il giornalista fondatore del Foglio si trovava nella sua tenuta a Scansano, quando in tarda serata si è sentito male ed è stato ricoverato d’urgenza. Arrivato in ospedale, Ferrara è stato operato con un intervento urgente di angioplastica. L’operazione era tecnicamente riuscita, avevano assicurato i medici, pur mantenendo in un primo momento riservata la prognosi. Nel corso dei giorni si sono poi susseguite notizie incoraggianti sul recupero del giornalista, in particolare da parte di sua moglie Anselma Dell’Olio che già poche ore dopo l’intervento aveva assicurato sulle buone condizioni del marito: «Giuliano fortunatamente sta migliorando – aveva detto all’Adnkronos dopo la prima notte in ospedale – è stabile, la nottata è trascorsa tranquilla e stamane ha chiesto un libro. Evviva». Ferrara è rimasto ricoverato nel reparto di terapia intensiva cardiologica fino a oggi, 1 febbraio, quando i medici hanno dato il via libera alle dimissioni.


Leggi anche: