Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO OlocaustoTvUSAVideo

Whoopi Goldberg sospesa da Abc per la battuta sull’Olocausto che «non riguarda la razza» – Il video

Grosso guaio per l’attrice afroamericana, che si è scusata: «Ho capito, era razzismo»

La rete tv Abc News ha sospeso l’attrice afroamericana Whoopi Goldberg, conduttrice di The View, per due settimane dopo le critiche suscitate dalla sua affermazione che l’Olocausto «non riguarda la razza». Lo ha annunciato il presidente del network Kim Godwin, definendo le sue dichiarazioni sbagliate e offensive: «Se da un lato Whoopi ha chiesto scusa, dall’altra le ho chiesto di prendere tempo per riflettere e imparare in merito all’impatto dei suoi commenti», ha detto Godwin sottolineando che «l’intera organizzazione di Abc News è in solidarietà con i nostri colleghi, amici, famigliari e comunità ebraiche». Durante The View Goldberg ha detto precisamente che l’Olocausto «non aveva nulla a che vedere con la razza», ma è stato “solo” un episodio di «disumanità degli uomini contro altri uomini». E questo perché i protagonisti dei fatti erano «due gruppi di persone bianche». Ovvero «gente bianca contro gente bianca, e quindi voi che combattevate tra voi». Si parlava del bando del fumetto “Maus” firmato da Art Spiegelman deciso da un distretto scolastico del Tennessee. In serata, partecipando a The Late Show di Stephen Colbert, Goldberg ha rettificato: «Come persona di colore — è stato il suo ragionamento — penso alla razza come a qualcosa che posso rintracciare vedendola», ha esordito. Ma poi «ho capito. La gente è arrabbiata. Lo accetto e sono io che mi sono cacciata in questo guaio». E ancora: «Ho detto qualcosa che sento la responsabilità di non lasciare senza esame perché le mie parole hanno sconvolto tante persone, cosa che non era mai stata mia intenzione. Ma ora capisco perché e sono profondamente grata. Le informazioni che ho ricevuto sono state davvero utili e mi hanno aiutato a capire. Si trattava davvero di razzismo».


Leggi anche: