Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Addio a Donatella Raffai, storica conduttrice di “Chi l’ha visto?”

Aveva 78 anni. Si è spenta dopo una lunga malattia

Donatella Raffai, giornalista e conduttrice oltre che volto storico della trasmissione Chi l’ha visto? e di Telefono giallo, è morta oggi a Roma a 78 anni dopo una lunga malattia. A dare la notizia è stato il marito Sergio Maestranzi, ex regista Rai, con cui si era sposata solo un anno fa dopo una convivenza lunga 30 anni. I funerali si svolgeranno domani a Roma alle ore 12,30 nella chiesa parrocchiale di via Flaminia vecchia (al civico 732) «la bara sarà esposta al pubblico in chiesa per mezz’ora prima della funzione». «Il nostro è stato un grande e meraviglioso amore, Donatella una donna generosa, riservata, che aveva deciso a un certo punto di allontanarsi dalla tv e di dedicarsi alla vita privata, sono state dette date cose, ma è tutto molto semplice». Raffai, marchigiana di origine (era nata a Fabriano, in provincia di Ancona), ha vissuto gran parte della sua vita a Roma ma con il marito si spostava ogni per un periodo dell’anno nella sua casa in costa azzurra. Lascia due figli gemelli adulti, e i nipoti.


Federica Sciarelli, conduttrice del programma di Rai 3, ha pubblicato sulle pagine social un messaggio di condoglianze scritto insieme al corpo redazionale. «Ci ha lasciato Donatella Raffai, volto indimenticabile e motore del programma nelle sue prime storiche edizioni. Al marito e ai figli il profondo cordoglio di Federica Sciarelli e della redazione di Chi l’ha visto?».


Leggi anche: