Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Eroe dell’Ucraina», Inna Derusova è la prima donna a ricevere questo titolo: è morta per salvare i feriti della guerra

Sergente medico dell’esercito ucraino, ha salvato la vita di 10 militari. Zelensky l’ha voluta ricordare attribuendole questa importante onorificenza

Si chiamava Inna Derusova e dal 24 febbraio, cioè dal giorno in cui Putin ha invaso l’Ucraina, era impegnata come medico di campo nella città di Okhtyrka dove Derusova, mettendo a rischio la sua vita ha salvato 10 militari. Derusova è rimasta uccisa dai colpi delle forze armate russe. Ne scrive oggi 13 marzo il Corriere della Sera. Per questo motivo ha ricevuto il titolo, postumo, di «eroe dell’Ucraina». Sergente medico dell’esercito ucraino, è stata premiata dal presidente Zelensky che le ha conferito l’Ordine della stella d’oro, insieme ad altri 106 militari di cui 17 deceduti in questa guerra, riconoscendole di fatto il «coraggio e l’eroismo dimostrato nel difendere la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina». Derusova è «la prima donna» a ricevere questa onorificenza: «Memoria eterna a tutti coloro che hanno dato la vita per l’Ucraina! Gloria a tutti gli eroi! Gloria all’Ucraina!», ha concluso Zelensky. Un ricordo arriva anche dall’università pedagogica nazionale di Ternopil, dove Derusova si era laureata: «Tutti conoscevano e rispettavano Inna per la sua professionalità e sensibilità. Era una donna affascinante, un’amica meravigliosa, una persona gentile, sincera e laboriosa», si legge sul sito.


Foto in copertina da GAZETA.UA


Leggi anche: