Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Scritta choc a Sesto San Giovanni: «Z Zelensky ebreo». Il candidato sindaco: «Vigliacchi nazifascisti»

La denuncia di Alberto Bruno su Facebook: «Dietro a questo gesto un minestrone ideologico indegno»

«Z Zelensky Jude»: la scritta è apparsa a Sesto San Giovanni, comune del Milanese medaglia d’oro al valor militare per il contributo alla Resistenza. Altre «Z», lettera divenuta simbolo dei sostenitori dell’invasione russa dell’Ucraina, sono apparse sul pavimento del mezzanino della stazione della metropolitana di Sesto Marelli. La denuncia è di Alberto Bruno, candidato sindaco alle primarie del centrosinistra che ha pubblicato le foto sul proprio profilo Facebook: «Non occorre essere Sherlock Holmes per riconoscere la mano di qualche vigliacco nazifascista che prima disegna la ‘Z’ assurta a simbolo di sostegno della guerra di Putin, dopo essere stata replicata dai sui carri armati che hanno invaso l’Ucraina, poi dà dell’ebreo (jude) a Zelensky. Un minestrone ideologico indegno».


Leggi anche: