Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La Russia: «Gli ucraini sparano alle gambe dei soldati russi». Kiev: «È un false flag» – Il video

A sparare sembrano essere militari con la mimetica ucraina, alcuni dei quali indossano al braccio la fascia azzurra delle truppe di Kiev

Un video che sta circolando sui social di tutto il mondo ed è stato pubblicato dal giornale tedesco Bild mostra presunti soldati ucraini che sparano contro prigionieri russi con le mani legate, colpendoli alle gambe. A sparare sembrano essere militari con la mimetica ucraina, alcuni dei quali indossano al braccio la fascia azzurra delle truppe di Kiev. Quelli che vengono colpiti invece vestono divise russe. Ma secondo il comandante in capo delle forze armate ucraine, Valerii Zaluzhnyi, «le forze militari russe girano video falsi per screditare le forze armate dell’Ucraina. «Sottolineo che i militari delle forze armate ucraine e di altre legittime formazioni militari aderiscono rigorosamente alle norme del diritto umanitario internazionale». «Il governo sta prendendo in considerazione (il video, ndr) molto seriamente e ci sarà un’indagine immediata», ha commentato il consigliere della presidenza ucraina, Oleksiy Arestovych. «Siamo un esercito europeo e non umiliamo i nostri prigionieri. Se questo risultasse essere reale, si tratterebbe di un comportamento assolutamente inaccettabile», ha aggiunto.


Leggi anche: