Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Emilia Romagna, avvertite due scosse di terremoto in meno di un’ora: l’epicentro è a Bagnolo in Piano

I due eventi sismici sono stati registrati a un’ora di distanza l’uno dall’altro: il primo di magnitudo 2.3, il secondo 3.2. Al momento, non si registrano né feriti, né danni

Due scosse di terremoto in appena un’ora. È quanto accaduto oggi, 20 agosto, in Emilia-Romagna. La prima si è verificata alle 19.10 con epicentro a Bagnolo in Piano, in provincia di Reggio Emilia, con una magnitudo di 2.3 e una profondità di 32 chilometri. La seconda scossa, sempre con epicentro a Bagnolo è stata distintamente percepita dalla popolazione. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) il terremoto ha avuto una magnitudo di 3.2, con una profondità di 9 chilometri. La scossa è stata avvertita tra Reggio, Correggio, Carpi e Bagnolo. Al momento, non risultano esserci eventuali danni a persone o cose. Nella zona in questione, questi eventi sismici vengono classificati come «molto leggeri» e sono abbastanza frequenti. Un evento sismico simile è avvenuto lo scorso 7 agosto sempre in provincia di Reggio Emilia, con epicentro a 2 chilometri dal comune di Montecchio Emilia. In quel caso la scossa fu di magnitudo 2.9, con una profondità di 34 chilometri e venne percepito distintamente dalla popolazione.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: