Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Russia, la fortificazione di piramidi nel Lugansk per fermare la controffensiva ucraina – Le foto

Si chiama “linea di Wagner” in onore dell’omonimo gruppo mercenario. Attualmente si ferma a 1,6km, ma l’obiettivo è farla arrivare a oltre 200

Una fortificazione lunga circa due chilometri è stata costruita attorno alla città di ucraina di Hirske, alle porte della Repubblica del Lugansk, attualmente occupata dai russi. Questo è quello che si evince dalle ultime foto dell’area scattate dai satelliti di Maxar Technologies, spiega la Cnn. La fortificazione pare essere costituita da quattro file di piramidi di cemento e da una successiva trincea che i russi sperano essere sufficienti a fermare qualsiasi veicolo ucraino che si muova verso est.


Della fortificazione di difesa hanno parlato anche due testate russe, definendola la «linea Wagner» facendo riferimento ai mercenari del gruppo Wagner. La filorussa Zvezda Tv afferma che la linea costituisce una seconda difesa pronta se gli ucraini dovessero spingere la loro controffensiva così a est. Altri media spiegano che la fortificazione verrà allungata fino a raggiungere – da un lato – il confine russo ucraino, e – dall’altro – la città di Svitlodarsk, sita quasi in linea con la direttiva Donetsk-Lugansk. Si tratterebbe di una linea lunga 217 chilometri. Attualmente, infatti, si ferma a 1,6, e nulla impedirebbe a un eventuale attacco ucraino di aggirarla.


Fonte foto: Cnn

Continua a leggere su Open

Leggi anche: