Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Malore per Umberto Bossi, il fondatore della Lega ricoverato a Varese

Il Senatur non sarebbe in pericolo di vita, ma i medici hanno suggerito il ricovero considerando le complicate condizioni di salute che da anni lo affliggono

È stato portato all’ospedale di Varese Umberto Bossi, dopo un malore accusato dal fondatore della Lega oggi 19 novembre mentre era nella sua casa a Gemonio. Come riporta il Corriere della Sera, il Senatur non sarebbe in pericolo di vita, ma i medici hanno suggerito il ricovero per ulteriori controlli, viste le condizioni di salute già da anni complicate. Ora il team di medici è al lavoro per approfondire le cause del malore. Da quanto si è appreso, Bossi è arrivato in ospedale insieme al figlio Renzo e alla moglie Manuela Marrone, che lo stanno assistendo e sono al suo fianco. Insieme a loro anche l’europarlamentare Angelo Ciocca: «Bossi si è sempre dimostrato un leone sia nei momenti difficili della politica, sia in quelli della vita e della salute», ha detto l’esponente del carroccio. Bossi, 81 anni, lo scorso settembre è stato eletto alla Camera, ma proprio le sue condizioni di salute lo hanno tenuto lontano da Montecitorio. Nel 2004 Bossi era stato colpito da un aneurisma che gli aveva fatto rischiare la vita. Dopo la caduta di tre anni fa in casa, era stato costretto a un lungo periodo di riabilitazione.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: