Norvegia, l’atleta 23enne Asbjørg Nesje batte il record del tuffo della morte – Il video

La giovane si è lanciata dal tetto di una piattaforma petrolifera in disuso a Trondheim, sua città nativa. Poi ha condiviso l’impresa sui social

23 anni e coraggio da vendere. L’atleta norvegese Asbjørg Nesje ha battuto il record al campionato del cosiddetto “tuffo della morte” postando l’impresa sui suoi canali social. Da un’altezza di 24 metri, la giovane si è lanciata dalla sommità di una piattaforma petrolifera in disuso a Trondheim, la città norvegese dove è nata. Usando la tecnica nota come “death dive“, Nesje ha battuto il record eseguendo il tuffo anche chiamato “lancio suicida” per il fatto che viene effettuato con una rincorsa e con un impatto sonoro sull’acqua che ricorda una sorta di “panciata”. Il record maschile è attualmente di 31,3 metri.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: