Mondovì, la fuga di gas, poi le fiamme: morto in casa un uomo di 95 anni

L’incidente questa mattina in una piccola cascina della frazione San Quintino della cittadina del cuneese

Una fuga di gas, poi le fiamme. Sembra essere questa, secondo le prime ricostruzioni, la dinamica dell’incidente che ha causato questa mattina la morte di un uomo di 95 anni, in una casa di frazione San Quintino a Mondovì (Cuneo). L’allarme è scattato alle 10.15 di oggi, domenica 22 gennaio. Sono in corso gli accertamenti: secondo quanto emerge dalle prime ricostruzioni, a provocare l’incendio sarebbe stata una fuga di gas gpl, che avrebbe poi causato uno scoppio. Intorno alle finestre dell’abitazione sono evidenti le tracce di fumo. La struttura dell’abitazione si compone di due piani: al balcone del secondo piano ci sono ancora i panni stesi. Si tratta di una piccola cascina con l’alloggio attiguo a una tettoia fatta anche di lamiere, separata da un prato dagli altri edifici della frazione. Sul posto sono sopraggiunti i vigili del fuoco, le ambulanze del 118 e i carabinieri.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: