Gli insulti razzisti dell’assistente M5s su Facebook: «A me 50 euro di multa, sto ne******o se la scampa»

di Matteo Preziosi
Gli insulti razzisti dell'assistente M5s su Facebook: «A me 50 euro di multa, sto ne******o se la scampa»

Il post con gli insulti razzisti è apparso su Facebook il 31 gennaio scorso. L’autore si chiama Francesco D’Alfonso e lavora come assistente parlamentare per la senatrice M5S Marinella Pacifico

«50 euro di multa perché mi sono scordato di timbrare 1.50 euro di biglietto preso sul bus. Sto ne******o invece se la scampa». A commentare con queste parole una notizia diffusa su Facebook da Latinapress.it dal intitolata "Una donna di colore, priva di titolo di viaggio, rifiutarsi di esibire i documenti: controllore perde le staffe" è Francesco D'Alfonso, assistente parlamentare della senatrice M5S Marinella Pacifico. 

https://www.facebook.com/francesco.dalfonso.73/posts/230425517908072

«Il pullman la sera lo prendo spesso e proprio una settimana fa é successa la stessa cosa, un diversamente italiano senza biglietto sghignazzava in faccia al controllore vantandosi di non mostrare i documenti perché per lui 50 euro da pagare sono troppi. Pe me so pochi invece li trovo sugli alberi», si legge ancora nel post diffuso il 31 gennaio scorso da D'Alfonso. 

A lavoro

Posted by Francesco D'Alfonso on Monday, October 29, 2018

Nel giro di poche ore D'Alfonso, dopo essere finito sul giornale locale Latina Oggi, che per primo ha trattato la notizia degli insulti razzisti proferito dall'assistente parlamentare, ha provveduto a celare il post incriminato dalla bacheca personale, ma tuttora risulta ancora reperibile ricercando una serie di parole chiave nel motore di ricerca interno al social network. Nessun commento dalla senatrice Pacifico.