Addio all’attore britannico Albert Finney, aveva 82 anni

Ci lascia all’età di 82 anni l’attore britannico cinque volte candidato all’Oscar

L'attore Albert Finney è morto oggi, 8 febbraio, al termine di una malattia. L'artista, nato a Salford nel 1936, aveva segnato il cinema britannico durante gli anni Sessanta con Saturday Night and Sunday Morning (Sabato sera e domenica mattina, 1960) e Tom Jones (1963), il film che lo ha fatto conoscere al pubblico internazionale.
Candidato per 5 volte al premio Oscar, tra i suoi film più noti ricordiamo Due per la strada del 1967 con Audrey Hepburn e Assassinio sull'Orient-Express (1974), dove aveva interpretato Poirot insieme a Lauren Bacall, Sean Connery e Ingrid Bergman. Ancora, Il servo di scena (1983) di Peter Yates, Sotto il vulcano (1984) di John Huston, e i più recenti Big Fish – Le storie di una vita incredibile (2003) di Tim Burton e Un'ottima annata di Ridley Scott. 

Prima di debuttare al cinema, Finney si diplomò alla Royal Academy of Fine Arts, dove studiò il teatro shakespeariano.

Leggi anche