Bruno Ganz: la storia, i ruoli e i premi gallery

di Redazione
Bruno Ganz: la storia, i ruoli e i premi gallery

Il suo ultimo film uscirà il 28 febbraio. Sarà Virgilio nell’horror «La casa di Jack» di Lars von Trier. Nel corso della sua carriera ha interpretato ruoli molto diversi e su internet è diventato un meme con la sequenza de «La Caduta» del Führer nel bunker inferocito con i suoi generali

Adolf Hitler in La Caduta, l'angelo in Il cielo sopra Berlino, Tiziano Terzani in La fine è il mio inizio. Mai gli stessi personaggi, mai le stesse espressioni e le stesse battute. La filmografia di Bruno Ganz è lunga e accoglie ruoli molto diversi fra loro. Bruno Ganz è morto a Zurigo, aveva 77 anni.

Nel 2015 aveva interpretato anche il ruolo del nonno in Heidi, di Alain Gsponer, La sua è stata una carriera a metà tra il cinema e il teatro, a metà tra l'Italia e il resto dell'Europa. Nel 2000 aveva vinto il David di Donatello con il film Pane e Tulipani.

Il suo volto era diventato celebre anche sul web. La sequenza de La Caduta in cui compare un Hitler infuriato è diventata un meme. Presa, ripubblicata e sottotitolata con qualsiasi tipo di discorso satirico.