Sri Lanka, ancora terrore: nuova esplosione nella capitale con morti e feriti

di Redazione

Ottava esplosione nel Paese, dove il bilancio complessivo sale ad almeno 190 morti. Molti gli stranieri. Unità di crisi della Farnesina al lavoro 

La polizia dello Sri Lanka ha reso noto che dopo le 6 esplosioni che hanno colpito sei punti diversi del Paese nella prima mattinata durante le celebrazioni della Pasqua – che si ipotizza possano essere frutto di attentati suicidi con finalità terroristiche -, ci sarebbero state due ulteriori esplosioni: la prima, sentita vicino all'hotel Tropical Inn di fronte allo zoo di Dehiwala, avrebbe causato 2 morti. La seconda – riportata dal quotidiano tamil a tiratura nazionale Navamani – avrebbe interessato Dematagoda, un sobborgo della capitale Colombo: per il momento, non risultano vittime.

https://twitter.com/statuses/1119887895979077633

Le nuove esplosioni arrivano dopo l'annuncio della morte di almeno 190 persone e del ferimento di oltre 400 persone in tutto il Paese. Il primo ministro srilankese, Ranil Wickremesinghel, ha convocato una riunione d'emergenza del consiglio di sicurezza nazionale.

https://twitter.com/statuses/1119885931526250496

 

Foto copertina Twitter | Le prime immagini dell'esplosione dall'esterno dell'hotel Tropical Inn di fronte allo zoo di Dehiwala