Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Marina Nalesso indossa il crocifisso durante il Tg2 per sostenere l’area sovranista? No, lo fa da anni

La conduttrice del Tg2 indossa simboli religiosi da anni e non per propaganda politica

Marina Nalesso, conduttrice del Tg2, è stata sottoposta a varie critiche perché in onda indossava in bella vista un crocifisso con il rosario al posto della semplice collana. Il 17 giugno 2019 Michele serra nella sua «L’amaca» aveva contestato la scelta:

Fa sempre una certa impressione. Si tratta del Tg2 (quello delle 13), privatizzato dal governo sovranista, con l’implicito logo Dio Patria Famiglia che incombe su ogni inquadratura. Con una compattezza formale che perfino memorabili tigì non blended, come Telecraxi e Telekabul, nemmeno di sognavano (…) Non si potrebbe cortesemente evitare?

Uno degli screenshot del Tg2 con la conduttrice che indossa il crocifisso.

Mettendo da parte la discussione legata alla laicità dello Stato e tutte le polemiche annesse, ci troviamo di fronte a un caso imposto di «sovranismo Dio Patria Famiglia» imposto ai telespettatori? Queste scene le abbiamo già viste nel 2016 quando non c’era il governo gialloverde e la conduttrice lavorava al Tg1:

Come riporta un articolo del 24 settembre 2016 di Famiglia Cristiana, Marina Nalesso era stata oggetto di forti critiche sui social network per essere apparsa in Tv con un crocifisso al collo, lo stesso indossato nel 2019.

La conduttrice non è insolita a indossare simboli religiosi durante il telegiornale. Sempre nel 2016 indossava altre collane riportanti la Madonna o altri riferimenti cristiani.

Non soddisfatti, il profilo Facebook non è da meno, infatti come immagine di copertina riporta la croce di Medjugorje:

Escludendo i presunti collegamenti politici a sostegno di un’area, soprattutto vicina a quella governativa, rimangono le polemiche sulla laicità dello Stato e quella che si vorrebbe tenere anche nella stessa RAI.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: