Jova beach party, cancellata la tappa di Albenga: la spiaggia per il concerto è (quasi) scomparsa

La prossima tappa del Jova Beach Party prevista ad Albenga, in provincia di Savona, il prossimo 27 luglio è stata cancellata dalla Trident music per motivi tecnici.

Il concerto doveva svolgersi sulla spiaggia Fronte Isola, ma dopo il maltempo degli ultimi giorni, i tecnici della società che organizza il tour di Jovanotti hanno segnalato che anche quella spiaggia era stata colpita dal fenomeno dell’erosione: «I rilievi ortografici – riporta la società in una nota – hanno infatti evidenziato allo stato odierno una riduzione di 10-12 metri».

Come spiegano gli organizzatori, non ci sarebbe stato lo spazio per posizionare tutte le strutture necessarie e il palco per lo spettacolo: «Il fenomeno, rispetto ai primi rilievi effettuati a novembre, si era già evidenziato durante la primavera – spiega il produttore del tour, Maurizio Salvadori – ma si è ulteriormente accentuato nel corso delle ultime settimane, probabilmente a causa dell’ultima ondata di maltempo. In questa situazione – chiariscono – è impossibile montare in sicurezza le strutture previste e con grande rammarico si è costretti a cancellare la tappa prevista per il 27 luglio prossimo».

Imprevisti e polemiche sul tour ambientalista di Jovanotti non sono mancate. Solo pochi giorni fa, gli organizzatori del tour avevano dovuto faticare non poco per la data di Vasto, in Abruzzo, dopo che il prefetto aveva negato i permessi per le troppe difficoltà logistiche legate allo spostamento di migliaia di persone in condizioni di sicurezza. Per la data ligure è in corso una soluzione alternativa, con diversa location per «soddisfare gli spettatori dell’area nord-ovest».

Intanto sul sito della Trident music sono riportate le informazioni necessarie per ottenere il rimborso dei biglietti, che sarà possibile dal 29 luglio al 31 agosto di quest’anno.

Leggi anche