MONDO :

Svezia, il rapper A$ap Rocky è stato rilasciato. Dovrà pagare una multa

Nelle scorse settimane il mondo musicale americano si era mobilitato per chiedere che il rapper fosse rilasciato

È stata aggressione, non autodifesa: eppure i giudici svedesi si sono ritrovati nella condizione di non poter ritenere abbastanza grave il gesto così da trattenere in cella il rapper Asap Rocky, arrestato in Svezia lo scorso 3 luglio dopo aver malmenato un ragazzo durante un suo concerto.

L’artista ha dunque fatto ritorno negli Stati Uniti. Come risarcimento per le sue colpe, dovrà solo pagare una multa di 1.310 dollari alla vittima.

Nelle scorse settimane il mondo musicale americano si era mobilitato per chiedere che il rapper fosse rilasciato. Celebrità come Justin Bieber avevano lanciato anche una campagna social, coniando l’hashtag #JusticeForRocky.

Il presidente Usa, Donald Trump, aveva criticato fortemente la decisione delle autorità svedesi nei confronti di Asap, addirittura prendendosela con il premier Stefan Lovden definendolo «incapace di agire».

Leggi anche: