Furia Viola sull’arbitro, Ribery rischia 4 giornate. Commisso: «Un po’ scandaloso»

Il francese rischia quattro turni di stop dopo la spintarella al guardalinee. E il presidente viola attacca…

La sconfitta contro la Lazio lascia strascichi pesanti sulla Fiorentina, e probabilmente si andrà oltre il risultato sportivo. Rischia di saltare 4 giornate di campionato per squalifica Frank Ribery che ieri sera ha rifilato, a fine gara, una spintarella all’assistente Passeri colpevole, secondo il francese, di non aver fischiato una infrazione su Sottil nell’azione che ha poi portato Immobile a segnare il gol vittoria. L’ex Bayern Monaco aveva risposto in malo modo anche alla sostituzione subita per opera di Vincenzo Montella.


Commisso, Ansa

Furia Commisso

In attesa del Giudice Sportivo, ci pensa il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, ad alzare la voce: «Penso che quanto accaduto ieri sia un po’ scandaloso – ha detto Commisso a Radio Anch’io -. Ribery, poveretto, ha fatto una cosa sbagliata anche se magari ha ragione. Tutto è iniziato da un fallo che l’arbitro non è andato a riguardare al Var. Perché non lo ha fatto? Se Ribery verrà squalificato, faremo qualcosa. I giocatori devono rispettare le regole, ma anche gli arbitri devono essere all’altezza».

Foto di copertina Ansa