Arabia Saudita, via libera allo sbarco in borsa della Saudi Aramco: sarà la società quotata più ricca al mondo

Via libera dall’Arabia Saudita all’offerta pubblica iniziale di Saudi Aramco, il più grande produttore mondiale di petrolio. Il gigante ha chiesto e ottenuto di quotarsi nella borsa nazionale, andando così a creare la società quotata più preziosa del mondo.

Secondo l’agenzia Reuters, la compagnia petrolifera potrebbe offrire l’1-2% delle sue azioni nella borsa locale, puntando così a raccogliere almeno 20 miliardi di dollari. Lo scorso anno, Aramco ha realizzato un utile netto di 111 miliardi di dollari, oltre un terzo in più del reddito netto combinato delle cinque grandi compagnie petrolifere mondiali.

La produzione dell’Aramco rappresenta il 10% dell’offerta mondiale di petrolio. Nonostante i prezzi più bassi del greggio che hanno ridotto l’utile netto della compagnia del 12%, la società ha comunque fatto un utile di 46,9 miliardi di dollari, mettendo così in ombra la Apple, finora la società quotata più redditizia, che ha fatto 31,5 miliardi di dollari.