Scegliere tra Ilva o Balotelli? Gad Lerner contro Salvini: «Argomentazioni farlocche»

L’ex ministro dell’Interno ha preferito dare risalto alla “bomba” piombata sull’industria siderurgica

«”Vale più un operaio dell’Ilva che dieci Balotelli”. È raro imbattersi in un’argomentazione così farlocca, escogitata solo per inanellare hashtag senza avere mai mosso un dito né per Taranto né contro il razzismo. La verità è che per Matteo Salvini vale solo Matteo Salvini».

Il messaggio è stato twittato oggi, 5 novembre, dal giornalista Gad Lerner come commento a margine della dichiarazione rilasciata ieri dal leader del Carroccio, Matteo Salvini sulla vicenda che ha visto protagonista di cori razzisti il calciatore Mario Balotelli.

«Con ventimila posti di lavoro a rischio, Balotelli è l’ultima delle mie preoccupazioni», ha detto l’ex ministro dell’Interno, derubricando dunque l’episodio di razzismo per dare maggiore risalto all’affaire Ilva. Nel giro di un mese l’industria siderurgica potrebbe essere commissariata e gli operai potrebbero perdere il posto di lavoro.

«Razzismo e antisemitismo vanno condannati senza se e senza ma», però un «operaio dell’Ilva vale più che dieci Balotelli, non abbiamo bisogno di fenomeni», ha aggiunto Salvini.

Leggi anche: