Sondaggio Emg Acqua, duello aperto in Emilia-Romagna: testa a testa Bonaccini-Borgonzoni

Il test sulla reputazione vede però in testa il candidato di centrosinistra, che stacca di 29 punti la sfidante leghista

È testa a testa in Emilia-Romagna tra Stefano Bonaccini e Lucia Borgonzoni, a meno di tre mesi dal voto del 26 gennaio. Secondo un sondaggio Emg-Acqua Group, Bonaccini, candidato del centrosinistra, raggiungerebbe il 45,5%, mentre Borgonzoni, sostenuta dal centrodestra, sarebbe al 44%. Il M5s si fermerebbe al 7%, mentre la somma degli altri candidati non andrebbe oltre il 3,5%.

La rilevazione è stata condotta su un campione di mille persone dal 31 ottobre al 4 novembre. Il sondaggio ha anche testato la reputazione dei due candidati. Bonaccini stacca la Borgonzoni 53% a 24% per quanto riguarda «serietà e onestà» e «preparazione e conoscenza», mentre per quanto riguarda la popolarità il governatore uscente è conosciuto dal 76% degli intervistati e la sua sfidante dal 57%. Alla domanda su chi vincerà, il 43,7% risponde Bonaccini, il 37% Borgonzoni, il resto non sa o non risponde.

Leggi anche: