Migranti, Alarm phone: «Peschereccio segnala 30 sopravvissuti e 67 morti a largo della Libia»

L’ong è in attesa di ulteriori verifiche. E su Twitter scrive: «Temiamo una strage»

È di 30 sopravvissuti e 67 morti il bilancio di un naufragio avvenuto a largo delle coste libiche, secondo quanto riferito alla Ong Alarm Phone da un membro dell’equipaggio di un peschereccio che l’ha contattata questa sera.

«Non possiamo verificare ulteriormente questa informazione – scrive Alarm Phone su Twitter – ma temiamo sia accaduta una strage». 

«Secondo la testimonianza – prosegue Alarm Phone in un secondo tweet – verso le 17 dei pescatori hanno trovato un gommone sgonfio al largo di Tripoli, e molte persone in mare. Sono riusciti a salvarne 30, ma molte altre sono annegate. Ci hanno detto di aver tentato di contattare invano la guardia costiera libica».

Leggi anche: