Ilaria Cucchi, arriva la querela contro Salvini: «Deve smetterla di fare spettacolo sulla nostra pelle»

Dopo le parole di Salvini sulla morte di Stefano Cucchi, la sorella, Ilaria, ha formalizzato la sua querela nei confronti dell’ex ministro dell’Interno

Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, il detenuto morto a Roma nel 2009, ha presentato oggi una denuncia «nei confronti di Matteo Salvini, nonché di chiunque altro venga ritenuto responsabile» per il reato di diffamazione.


«Ora basta. Lo devo a Stefano, a mio padre ma soprattutto a mia madre. Questo signore deve smetterla di fare spettacolo sulla nostra pelle», scrive Ilaria Cucchi sul suo profilo Twitter.

La querela presentata da Ilaria Cucchi

La querela, formalizzata attraverso il legale Fabio Anselmo, era stata annunciata già nei giorni scorsi per le dichiarazioni dell’ex ministro subito dopo la sentenza al processo sulla morte di Stefano. A commento della condanna di due carabinieri per omicidio preterintenzionale, Salvini, pur parlando di vicinanza alla famiglia, aveva detto: «Questo testimonia che la droga fa male sempre e comunque».

Parole che avevano subito provocato la reazione di Ilaria Cucchi: «Che c’entra la droga? Salvini perde sempre l’occasione per stare zitto». La sorella di Stefano Cucchi aveva poi sottolineato che «da madre sono anch’io contro la droga. Ma Stefano non è morto di droga»

Leggi anche: