Terremoto in Albania, la sindaca di Durazzo in tv: «Soddisfatti per 50 vittime». Costretta a dimettersi

Nel corso di un’intervista all’emittente albanese Top Channel aveva detto «dobbiamo essere soddisfatti di 50 morti»

Ha deciso di dimettersi la sindaca di Durazzo, la città più colpita dal terremoto registrato in Albania la notte del 26 novembre, come documentato anche dai video inviati a Open.

In un’intervista all’emittente albanese Top Channel, la sindaca Valbona Sako, in carica da 4 mesi, aveva detto che bisognava «essere soddisfatti delle 50 vittime» provocate dal sisma, intendendo dire probabilmente che il bilancio delle vittime sarebbe potuto essere ancora più grave.

Una frase che non è piaciuta e che ha sollevato un polverone. «Ferita dalla grande e negativa reazione rispetto a un commento rilasciato in una situazione di uno stress che va oltre le mie forze, ho rassegnato le dimissioni dall’incarico» ha fatto sapere la sindaca tramite Facebook.

Sono 51 le vittime del terremoto, di cui 26 solo a Durazzo dove sono crollati due alberghi sulla spiaggia, due palazzi e una villetta di tre piani.

Foto in copertina: Valbona Sako | pagina Facebook

Leggi anche: