Il curioso caso di Escobar Fold 1: il primo smartphone prodotto dal fratello di Pablo

Il concept dell’Escobar Fold 1 è lo stesso del Royole FlexPai. Condito con un po’ di cafonaggine

«Plata, plomo o smartphone?». Se gli autori di Narcos e quelli di Black Mirror decidessero di scrivere una puntata insieme, forse potrebbe aprirsi con questa frase. E nella prima scena si vedrebbe un trafficante stringere in mano una valigetta con uno smartphone, con la cover dorata.


Non servirebbe nemmeno troppa fantasia per scrivere l’episodio, visto che Roberto de Jesús Escobar Gaviria, il fratello di Pablo Escobar, ha da poco lanciato uno smartphone pieghevole, l’Escobar Fold 1.

Il dispositivo è arrivato sul mercato in questi giorni dalla Escobar Inc, fondata nel 1984 a Medellin, in Colombia. Esattamente come il Cartello di Narcos. Esiste un sito, su cui si può acquistare la versione da 128 Gb a 349 dollari e quella da 512 Gb per 499 dollari.

Fonte: YouTube | Il video di presentazione dell’Escobar Fold 1

El Osito, l’orsetto contabile del narcotraffico

Roberto Escobar non è solo il fratello di Pablo, il più noto narcotrafficante della storia criminale. Conosciuto come El Osito, l’orsetto, è stato il contabile del Cartello di Medellin. La sua pagina Wikipedia sembra un ottimo soggetto per uno spin off della serie sul fratello.

È stato incarcerato, è evaso, ha perso un occhio a causa di una lettera esplosiva, ha mandato una lettera a Netflix chiedendo un miliardo di dollari di risarcimento per la serie su Pablo e ha anche organizzato una raccolta fondi su GoFundMe per ottenere l’impeachment di Donald Trump.

In tutto questo, ha trovato anche il tempo di guidare la Escobar Inc, holding fondata dal fratello nel 1984. L’azienda serviva fondamentalmente per il riciclaggio di denaro e venne sequestrata quando Pablo Escoobar si consegnò alla giustizia nel 1992. Nel 2014 El Osito decise di rimettere in piedi il business.

Oro, lingerie e display flessibile

Il concept dell’Escobar Fold 1 è lo stesso del Royole FlexPai, il dispositivo che si è aggiudicato il titolo di primo smartphone con schermo pieghevole apparso sul mercato. Ha un schermo da 7,8” pieghevole, due fotocamere da 20 e 16 megapixel e una Ram che può essere da 6 o da 8 Gb.

Il prezzo è molto più basso rispetto ai pieghevoli sul mercato. Escobar garantisce che il suo smartphone è fondamentalmente indistruttibile, sicuro per le comunicazione e potente come gli altri foldable in circolazione. El Orsito per la campagna di marketing non ha cercato soluzioni troppo elaborate: donne in lingerie in ambienti di lusso che si passano di mano in mano un prototipo di smartphone.

Fonte: YouTube | Una campagna marketing “delicatissima”

Leggi anche: