Strage di Piazza Fontana, il minuto di silenzio davanti al luogo della strage – Il video

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha incontrato le vedove di Calabresi e Pinelli

Sono passati 50 anni dalla strage di Piazza Fontana, l’attentato alla Banca nazionale dell’agricoltura di Milano in cui morirono 17 persone. Dopo il discorso di Mattarella, è partito il corteo di commemorazione dell’anniversario della strage.

Alle 16.37 in piazza Fontana è stato rispettato il minuto di silenzio. E il silenzio si è prolungato finché dopo qualche minuto ha preso la parola il vicepresidente dell’associazione delle vittime di piazza Fontana, Matteo Dendena.

Open

Per la prima volta, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è stato presente a Palazzo Marino per un Consiglio comunale straordinario, al fine di ricordare le vittime innocenti di una questione rimasta a lungo (e ancora in larga parte) irrisolta.

Mattarella ha incontrato Gemma Capra e Licia Rognini, le vedove del commissario Luigi Calabresi e del ferroviere anarchico Giuseppe Pinelli, della cui morte non sono mai state rese note le circostanze. Le due donne si erano già incontrate nel 2009, quando Giorgio Napolitano le invitò al Quirinale.

Il presidente della Repubblica ha incontrato anche i famigliari delle 17 vittime dell’eccidio. Al Consiglio Comunale, iniziato alle 14:15, sono presenti anche l’arcivescovo di Milano Mario Delpini, il prefetto di Milano Renato Saccone, il segretario generale della Cgil Maurizio Landini e il giudice di Milano Guido Salvini.

Il discorso di Mattarella

Il presidente della Repubblica ha poi tenuto un discorso, nel quale ha parlato dell’«l’attività depistatoria di una parte delle strutture dello Stato». «Un’attività che è stata – ha detto – quindi doppiamente colpevole».

«La democrazia si dimostrò, al contrario, forte. In grado di battere il terrorismo, con gli strumenti propri di uno Stato di diritto, senza rinunciare mai al rispetto dei diritti fondamentali della persona. Sono i valori della nostra Costituzione», ha continuato il Presidente.

«Il ricordo delle vittime di piazza Fontana – ha sottolineato- sollecita ancor di più la Repubblica ad affermarne la permanente validità». All’intervento di Mattarella è seguito un lungo applauso dei presenti.

Le foto del corteo

Sono diverse centinaia le persone che si sono radunate in piazza della Scala a Milano per il corteo di commemorazione della strage di piazza Fontana. Il corteo è partito poco prima delle 16 verso piazza Fontana. Tra i partecipanti anche il presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé.

Open
Open
Open
Open
Open
Open

Leggi anche: