Gli italiani si fidano più delle forze dell’ordine e del Papa che dei politici. Torna la voglia di partecipare, fuori dai partiti

All’ultimo posto nella graduatoria della fiducia nelle istituzioni, elaborata da Demos per Repubblica, i partiti tradizionali: solo il 9% degli italiani si fida di loro

Se gli italiani avvertono sempre più distacco dalle istituzioni, siano esse locali o nazionali, è altrettanto vero che la voglia di piazza, la partecipazione alla vita pubblica dei cittadini sono in costante aumento. In questa dicotomia si muove l’indagine Demos per Repubblica che analizza il rapporto tra “Gli italiani e lo Stato”.

Ed è proprio di quello Stato che la popolazione non si fida più: il 22% ha fiducia nella macchina organizzativa del Paese. Peggiore il sentimento nel Parlamento: solo il 15% degli italiani guarda all’organo legislativo con stima. A chiudere l’elenco della fiducia, con solo il 9% degli italiani a crederci ancora, ci sono i partiti politici.

Se da un lato le istituzioni politiche non hanno più appeal sui cittadini, godono di ottima salute le Forze dell’ordine. Sono «il riflesso della diffusa domanda di sicurezza che pervade il Paese», scrivono dall’istituto di ricerca. Occupano il primo posto in graduatoria, con il 73% di cittadini che ha fiducia nella divisa.

Al secondo posto c’è il Papa: nonostante nell’ultimo anno abbia perso il -6% dell’indice di fiducia, considerando la parabola degli ultimi dieci anni è con distacco la figura che ha guadagnato più stima negli italiani: nel 2019, il 66% del campione ha fiducia in lui. Nel 2009 la percentuale si fermava al 54%.

Forze dell’ordine e Papa precedono in graduatoria il presidente della Repubblica. Sergio Mattarella, al terzo posto, gode della fiducia del 55% degli intervistati, -16% rispetto al 2009, quando al Quirinale c’era Giorgio Napolitano. Stacca di un solo punto l’istituzione della scuola e mentre, al quinto posto della classifica di Demos, si trova la Chiesa cattolica.

Mentre la politica e le istituzioni non riescono a soddisfare gli italiani, cresce nei cittadini la voglia di mobilitarsi per i propri ideali. Greta Thunberg e sardine sono le bandiere sotto le quali, nel 2019, i cittadini hanno scelto di scendere in piazza. Tre anni fa, alle manifestazioni contro qualcosa aveva partecipato il 14% degli italiani. Oggi la percentuale è salita al 23%.

Sullo stesso tema: