Regionali in Calabria, è ufficiale: Occhiuto (FI) si ritira dalla corsa

Il sindaco di Cosenza ha accolto l’invito di Berlusconi di rinunciare alla corsa per avvantaggiare la candidata del centrodestra Jole Santelli

Mario Occhiuto non correrà per le Regionali in Calabria. Il sindaco di Cosenza ha accolto l’invito rivolto dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, e ha deciso di ritirare la propria candidatura.

«Non ci sono le condizioni per portare avanti da soli il progetto di cambiamento della Regione Calabria che avevamo in mente, con la speranza di una vittoria elettorale», scrive su Facebook. E aggiunge: «La mia corsa solitaria sarebbe sembrata quasi una ritorsione o una ripicca; e io sono abituato a costruire, non a distruggere».

Il centrodestra in Calabria si stringe dunque attorno alla candidata Jole Santelli, sempre Forza Italia, a cui Occhiuto si rivolge nel post su Facebook: «Ho proposto alla candidata a presidente Santelli di recepire nel suo programma quelle idee su cui tanto avevamo puntato riguardo alla svolta ecologica e ai nuovi investimenti creativi e innovativi».

Berlusconi, in una lettera, aveva chiesto ai fratelli Occhiuto di rinunciare alla corsa e appoggiare Santelli. Candidarsi, secondo l’ex Cavaliere, avrebbe finito per «avvantaggiare solo gli avversari».

Leggi anche: