Valanga in Val Senales: morto anche il bimbo. Le vittime salgono a tre: una mamma e due bambini

Sul posto due elicotteri e le squadre di soccorso che stanno verificando la presenza di altri sciatori sotto le masse nevose

Non ce l’ha fatta il bimbo rimasto ferito a causa di una valanga che si è abbattuta su una pista da sci in Val Senales, nella provincia autonoma di Bolzano. È morto nell’ospedale Santa Chiara di Trento. Sale così a tre il bilancio delle vittime: una donna e una bambina di sette anni erano morte sul colpo.


La valanga di grosse dimensioni si è staccata dal pendio che sovrasta una pista da sci e le masse nevose l’hanno invasa. Due sciatori sono stati trasportati con ferite lievi all’ospedale di Merano, mentre il bimbo è stato rianimato sul posto e portato con l’elicottero in gravissime condizioni all’ospedale di Trento dove è deceduto.

Per la bimba e per la donna invece non c’è più stato nulla da fare. I medici hanno potuto solo constatare la loro morte.

Chi erano le vittime della valanga

Le vittime sono tutte di nazionalità tedesca. La bambina di sette anni e la mamma, una ragazza di 25, proveninvano da Hauterode, in Thuringia. I due feriti, trasportati a Merano, sono invece un bambini 11 anni e suo padre, entrambi di Eschweiler.

Thomas Konstantin Stecher, Direttore delle Funivie Ghiacciai Val Senales ha dichiarato: «I nostri collaboratori la mattina presto hanno valutato la situazione e non c’erano pericoli. Se avessero avuto dei dubbi non avrebbero certo aperto la discesa a valle».

Konstantin Stecher non esclude che la valanga «Sia stata causata da sciatori fuori pista».

Leggi anche: