L’esercito statunitense ha vietato ai soldati di usare l’app TikTok

L’app di Pechino è considerata una «minaccia informatica»

I soldati dell’esercito degli Stati Uniti non potranno più utilizzare l’applicazione TikTok, popolarissima tra i più giovani di tutto il mondo, sui dispositivi mobili di proprietà del governo, a seguito di una decisione di vietare l’app. 

Alla base di questa decisione vi sono preoccupazioni relative alla sicurezza dell’applicazione sviluppata della ByteDance di Pechino. Il portavoce dell’esercito Usa, il colonnello Robin Ochoa, ha detto che l’applicazione è considerata una «minaccia informatica».

Già nel dicembre 2019 il dipartimento della Marina statunitense aveva richiesto ai soldati di eliminare l’app dai propri dispositivi. Successivamente anche il dipartimento della Difesa Usa ha invitato i militari a «diffidare delle applicazioni scaricate, monitorare i telefoni per testi insoliti e non richiesti», nonché di «eliminare immediatamente e disinstallare TikTok per eludere qualsiasi esposizione di informazioni personali». 

Alla base di questa decisione vi sono le incognite legate all’indagine aperta dal Comitato sugli investimenti esteri negli Stati Uniti, volta a valutare se il governo cinese possa raccogliere i dati degli utenti della app o esercitare un controllo sui contenuti pubblicati.

Leggi anche: