Alto Adige, arrestato un giovane di meno di 30 anni che ha travolto un gruppo di turisti: 6 morti e 11 feriti. Positivo all’alcoltest

I ragazzi stavano prendendo un pullman per rientrare in albergo dopo una serata in discoteca. L’impatto è stato talmente violento che alcuni sono stati sbalzati a decine di metri dal luogo dell’incidente

È stato arrestato il ragazzo che ha meno di 30 anni e che questa notte ha travolto un gruppo di turisti tedeschi uccidendo sei e ferendone 11 in Valle Aurina in Alto Adige. Stava guidando un Audi Tt a velocità elevata quando è piombato sulla comitiva: tre donne e tre uomini hanno perso la vita, quattro persone sono in condizioni critiche.

Il ragazzo, originario di Chienes, è accusato di omicidio stradale e lesioni stradali. Al giovane è stato rilevato un tasso alcolemico di 1.97 g/l. La legge stabilisce attualmente il limite di 0,5 grammi/litro di alcol nel sangue, limite oltre il quale il conducente viene definito in stato di ebbrezza e quindi soggetto a provvedimenti sanzionatori. La guida con un tasso di alcol nel sangue superiore a 0,5 grammi/litro limite viene punita con sanzioni elevate, decurtazione di 10 punti della patente e multe severe. Se poi il tasso è oltre 0,8 grammi/litro guidare diventa reato.

Quattro dei feriti sono in gravi condizioni. C’è anche una donna trasferita d’urgenza, con l’elicottero del Aiut Alpin, alla clinica universitaria di Innsbruck, in Austria. Tutte le vittime di età compresa tra i 20 e i 25 anni erano partiti dalla Germania settentrionale per una settimana bianca in valle Aurina.

L’incidente è avvenuto intorno all’1.15. I turisti, dopo aver trascorso la serata in una discoteca, stavano rientrando in albergo quando sono stati investiti dalla vettura lungo la strada principale della località altoatesina. L’impatto è stato talmente violento che alcuni sono stati sbalzati a decine di metri dal luogo dell’incidente.

​​Le autorità hanno attivato il livello di allerta 5 e sono intervenuti 160 soccorritori, tra cui squadre dei Vigili del fuoco e numerose ambulanze. Oltre al soccorso alpino, sono arrivate sul luogo dell’incidente 17 ambulanze con otto medici e 50 infermieri. Lungo la strada è stato allestito un vero e proprio ospedale da campo e in una tenda sono state effettuate le prime medicazioni.

«Il nuovo anno inizia con una tragedia», ha detto il governatore altoatesino Arno Kompatscher che a Lutago ha partecipato alla conferenza stampa sull’incidente stradale con sei morti. «In questo triste momento siamo vicini alle vittime e ai loro parenti», ha ribadito Kompatscher.

Foto in copertina: Ansa

Leggi anche: