Tonfo Roma: Belotti fa doppietta, il Toro gela l’Olimpico

Anche palo e traversa per il Gallo. Roma opaca, super Sirigu. Nel mirino anche l’arbitraggio

Arriva dalla Roma giallorossa la prima sorpresa pallonara del 2020. La ingoia la squadra di Fonseca, la canta a squarciagola il Gallo Belotti, che con una doppietta piazza uno 0-2 inaspettato. E meritato. L’attaccante della Nazionale segna un gol per tempo e colpisce pure palo e traversa. La domina lui, e la Roma incassa il terzo k.o. stagionale a una settimana dal big match contro la Juve: con l’aggravante che la Lazio, terza, è ora a +4.

Colonne sgretolate

Se Pau Lopez a fine gara è il migliore dei giallorossi un motivo ci sarà. Anche due, come le parate decisive che il portiere della Roma piazza nel primo tempo (deviazione sul palo) e poi nel secondo (traversa) su conclusioni dello scatenato Belotti. Il Gallo è in giornata di grazia, a differenza delle colonne giallorosse. Mancini passa una serata da incubo. La fa grossa il centrale giallorosso quando al 47′ del primo tempo (extratime deciso da Di Bello per un ‘giallo’ a Veretout e relative proteste dopo che inizialmente era stato ordinato un solo minuto di recupero) non attacca Belotti nel cuore dell’area e gli permette di armare un sinistro che non perdona.

Belotti, Ansa

Il Gallo raddoppia nella ripresa, su rigore (85′), per una mano di Smalling (fischiata dopo intervento del Var). In mezzo c’è molta confusione della Roma e, questa la vera notizia, pochissimo Edin Dzeko, solitamente l’uomo in più della squadra di Fonseca. Il bosniaco non si rende mai pericoloso; non che gli altri facciano sfracelli (su tutti Perotti e Zaniolo), ma dall’Edin giallorosso ci si aspetta sempre qualcosa in più.

La Roma, che contesta l’arbitraggio anche per un secondo giallo non fischiato a Izzo (già ammonito) sullo 0-1, si perde anche grazie alla grande partita di Sirigu, decisivo nella prima (buona)mezzora di gioco (tre parate importanti) e soprattutto nella ripresa con un miracoloso intervento su Lorenzo Pellegrini (il più pericoloso dei suoi).

La prima sorpresa del 2020 è servita. E la parte giallorossa di Roma ne fa le spese. A sorpresa e con un Gallo da mille e una notte.

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: