Il cielo rosso sopra l’Australia. I vigili del fuoco a lavoro senza sosta per domare gli incendi – Le immagini

Nelle ultime ore la pioggia sta portando un po’ di tregua, ma i vigili del fuoco avvertono che non basterà per spegnere gli incendi e in settimana la situazione tornerà a peggiorare

L’Australia vista dall’alto e distrutta dalle fiamme, i koala, stremati e assetati, assistiti da passanti e soccorritori che danno loro da bere dalle proprie borracce. I vigili del fuoco a lavoro, incessantemente, e il cielo che si colora di rosso mentre i boschi continuano a bruciare. Sono alcune delle immagini diventate simbolo degli incendi che stanno distruggendo l’Australia.

Nel Sud-est del continente è stato dichiarato lo stato di emergenza. Le temperature a Sydney hanno toccato quasi i 49 gradi. Oltre 6 milioni di ettari di terreno sono stati distrutti e almeno 24 persone sono morte. Nelle ultime ore la pioggia sta portando un po’ di tregua, ma i vigili del fuoco avvertono che non basterà per spegnere gli incendi e in settimana la situazione tornerà a peggiorare.

La simulazione in 3D

Intanto sta circolando un’immagine in particolare associata agli incendi. Non una foto satellitare, ma una simulazione realizzata grazie a tecniche 3D in cui vengono mostrate le zone distrutte dagli incendi.

La foto è stata postata su Instagram dal fotografo Anthony Hearsey che ha spiegato nelle storie come è stata realizzata la ricostruzione grafica. Come abbiamo spiegato in questo articolo: non si tratta di uno scatto satellitare, ma appunto di una simulazione in 3D che riporta informazioni prelevate dal servizio Firms della Nasa. Lo stesso Hearsey, inoltre, spiega che sono tutte le aree colpite dagli incendi boschivi e che non tutte le aree stanno ancora bruciando, e precisa che la scala risulta esagerata «a causa del bagliore del rendering».

Leggi anche: