Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il falso video dell’uccisione del generale Soleimani: un videogioco già usato dai russi contro gli Stati Uniti

Purgatori descrive il “video del drone che ha ucciso Soleimani”, ma è un videogioco già usato dai russi nel 2017

L’otto gennaio 2020 il programma televisivo Atlantide, in onda su La7 e condotto da Andrea Purgatori, manda in onda un servizio intitolato «Il video dell’uccisione del generale Soleimani». Un falso come un altro diffuso dall’HuffPost il 6 gennaio.

Purgatori, introducendo il video, dice «Somiglia molto a un videogioco, ma non è un videogioco». Purtroppo per lui si tratta proprio di un videogioco del 2015 dal titolo «AC-130 Gunship simulator».

Ecco il video originale e integrale del videogioco:

Il video andato in onda su La7, come possiamo notare, è sfuocato a causa della perdita di qualità causata dai primi download da Youtube o di altre versioni caricate su altre piattaforme, basti pensare che se veniva diffuso via Whatsapp la perdita di qualità è già evidente. Ecco il semplice confronto tra il video andato in onda su La7 e l’originale dove possiamo notare quanto il tasto del gioco «FIRE» in basso a destra sia sfuocato:

Chi ha lavorato al servizio andato in onda su Atlantide potrebbe essere stato tratto in inganno da quelli pubblicati via Twitter da qualche utente. Ecco alcuni esempi (123), uno di questi trattato da Snopes il 6 gennaio:

Il video sul sito di La7 è stato rimosso la sera stessa verso la mezzanotte, ma rimangono i salvataggi e le critiche di chi se ne è reso conto. Ecco la risposta del conduttore a Paolo Attivissimo dove sostiene, dopo aver negato durante il programma che fosse un videogioco e dopo il titolo usato sul sito del canale televisivo, che sapeva tutto:

Gentile Paolo, lei ha ragione. Certo che è un videogioco, lo sapevo, ma rappresentava tecnicamente una perfetta dimostrazione di come colpisce un drone. Sono io che mi sono espresso maledettamente male. Grazie per la sua attenzione.

Usato dai russi contro gli americani

Non è la prima volta che qualcuno commette questo genere di errore. Come riporto in un mio vecchio tweet, il video venne usato persino dal Ministero della Difesa russo già nel 2017 per accusare gli Stati Uniti di sostenere l’ISIS:

Una storia “bellissima”. Il Ministero della Difesa russo, fonte ufficiale, pubblica una serie di foto ritenute “prove inconfutabili” di un sostegno degli USA all’ISIS. Peccato che la foto qui riportata riguardi il videogioco “AC-130 Gunship simulator” (https://youtube.com/watch?v=clL9yZSbcE0).

Ecco il tweet, rimosso, del 14 novembre 2017 del Ministero della Difesa russo con gli screenshot del videogioco:

#Russian_Mod show irrefutable evidence that #US are actually covering ISIS combat units to recover their combat capabilities, redeploy, and use them to promote American interests in Middle East s.mil.ru/2mqaz3S

Ecco una delle immagini pubblicate all’interno del tweet russo:

Leggi anche: