Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Milan: è arrivato Begovic. Caldara all’Atalanta, l’Inter stringe per Eriksen. Il punto

Il portiere sarà il vice-Donnarumma. Settimana cruciale per rinforzare la squadra di Antonio Conte

E’ Asmir Begovic, 32enne portiere bosniaco, il terzo acquisto milanista della finestra invernale. Stamattina visite mediche e firma su un contratto da 500mila euro per l’estremo difensore che prenderà il posto di Pepe Reina, volato all’Aston Villa. Begovic arriva in prestito secco dal Bournemouth fino a fine stagione. Torna, invece, all’Atalanta Mattia Caldara. Il difensore, sfortunato e comunque mai parte integrante del progetto rossonero, torna riapproda sul pianeta Dea in prestito con opzione di acquisto per i prossimi 18 mesi.


Visualizza questo post su Instagram

🏠 BENTORNATO A CASA, MATTIA! 🖤💙 WELCOME BACK HOME, @mattiacaldara! #WelcomeBackMattia #GoAtalantaGo ⚫️🔵 #ForzaAtalanta #Caldara #Atalanta #Bergamo #football


Un post condiviso da Atalanta B.C. (@atalantabc) in data:

Si muove, e tanto, anche l’Inter. Anche ieri sera Conte ha sottolineato la coperta corta con cui deve confrontarsi. In attesa di Vidal, Giroud e Young (tutte trattative che possono definitivamente sbloccarsi nella settimana che si apre), Marotta ha trovato un accordo di massima con il danese Eriksen del Tottenham: sintonia totale per un matrimonio fino al 2024 a 8 milioni di euro a stagione. Bisogna, ora, convincere gli Spurs che chiedono un indennizzo da 20 milioni di euro per liberare il giocatore già a gennaio. L’Inter sarebbe pronta, ad ora, a offrire la metà.

Foto di copertina Ansa