Vienna, una coppia di ragazze apre il ballo delle debuttanti. È la prima volta

«Le abbiamo accettate perché rispondono al requisito richiesto: sanno ballare il valzer», ha commentato la presidente del comitato organizzativo

Il 20 febbraio cinquemila partecipanti si presenteranno all’annuale ballo dell’opera di Vienna. In quella occasione, 150 coppie di debuttanti si esibiranno nella capitale austriaca e sfileranno sotto gli occhi del presidente della Repubblica e di innumerevoli personaggi famosi.

Ma quest’anno, per la prima volta da oltre cent’anni, nella cornice dell’Opera di Vienna ci saranno anche Sophie e Iris, una coppia di amiche che ha deciso «di lanciare un segnale di pari opportunità per le coppie dello stesso sesso in una manifestazione tradizionalmente conservatrice».

Sophie Grau ha 21 anni e studia musica, mentre Iris Klopfer ne ha uno in più e studia medicina. «Ballare nella cornice pittoresca dell’Opera di Vienna deve essere molto emozionate», hanno raccontato al quotidiano Stuttgarter Nachrichten. Per questo motivo, la scorsa estate Iris e Sophie hanno presentato a Vienna domanda per essere ammesse come debuttanti, in coppia.

«È stato assolutamente giusto accettare anche una coppia composta da due donne», ha commentato la presidente del comitato organizzativo del Ballo dell’opera, Maria Grossbauer. «Entrambe, infatti, rispondono al requisito richiesto, ovvero sanno ballare il valzer», ha aggiunto la grande dame del ballo, chiudendo così ogni possibile polemica.

Interpellate, affermano di non essere amanti, ma una «coppia queer», ovvero che non si riconosce nei canoni sessuali e sociali codificati. «Mi sento al 100% donna», ha raccontato Iris al giornale tedesco.

«Con la mia partecipazione voglio aiutare Sophie a rompere i codici sessuali», ha aggiunto.

Leggi anche: