Diritti civili

Il presidente americano Lyndon B. Johnson firma il Civil Rights Act (tra gli ospiti, dietro di lui, c’è Martin Luther King), Washington 2 luglio 1964.