Coronavirus, tv cinese: «Trovati due farmaci efficaci». I morti nel mondo salgono a 494

Un team cinese avrebbe ottenuto buoni risultati contro il virus dalla sperimentazione di due farmaci

Arrivano nuove speranze dalla Cina per il contrasto all’epidemia da Coronavirus. Secondo la tv cinese Cgtn, citata da Agi, una squadra di scienziati cinesi guidati dalla professoressa Li Lanjuan della Zhejiang University ha individuato due medicinali che sarebbero risultati efficaci contro il coronavirus. I test preliminari avrebbero mostrato che l’Abidol e il Duranavir siano riusciti a inibire il virus negli esperimenti in vitro.


Li Linjuan ha definito non molto efficace il Kelizhi, un farmaco anti-Hiv che al momento viene usato per curare i pazienti contagiati dal coronavirus. La virologa ha quindi raccomandato le autorità sanitarie cinesi a inserire i due medicinali da lei sperimentati nel programma della Commissione nazionale sanitaria per il trattamento della polmonite provocata dal nuovo coronavirus.

Il bilancio dell’epidemia

Sfiorano quota 500 i morti per il coronavirus nel mondo mentre i contagi a livello globale ammontano a 24.597 casi e le persone guarite sono circa mille. È il quadro aggiornato dell’epidemia, secondo la mappa online sviluppata dal Center for Systems Science and Engineering della statunitense Johns Hopkins University. In particolare i decessi ammontano a 494 di cui 492 in Cina e due casi all’estero (uno nelle Filippine ed un altro a Hong Kong). I guariti invece sono 956.

Leggi anche: