Anche YouTube vuole i suoi gossip. Chi è Social Boom, il canale dietro ai pettegolezzi degli influencer – Il video

Forse le celebrity che hanno costruito il loro successo sul web pensavano di essersi salvate dalle riviste patinate. In effetti è stato così, ma solo per un po’

«Sono solo pettegolezzi. Il pettegolezzo è la nuova pornografia, ne sono pieni i giornali». Diceva Woody Allen in Manhattan. Sembrava strano quindi che ci fosse un intero settore del mondo dello spettacolo non ancora interessato dall’antico e nobile (se ben fatto) genere della cronaca rosa.

Mentre le riviste patinate continuano a occuparsi di attori, del cinema e della tv, cantanti o politici, un ragazzo poco più che ventenne ha deciso nel marzo 2017 di aprire un canale YouTube per raccontare tutto quello che accade alle star del web.

Niente nome, niente cognome, niente città di nascita. Social Boom preferisce presentarsi così al suo pubblico, con il volto scoperto, ma senza rivelare informazioni personali. Tutto è cominciato, spiega a Open, caricando su YouTube le storie Instagram delle celebrity che, come prevede il social network, sarebbe state eliminate automaticamente dopo 24 ore.

YouTube | Uno dei gossip più famosi scovati da Social Boom

E poi, visualizzazione dopo visualizzazione, l’attività si è allargata: prima sono stati aggiunti dei commenti che precedono il video e poi sono arrivate anche le foto esclusive, veri e proprio scoop, come tutti i giornali patinati.

In tre anni il canale è arrivato così a quasi 400mila iscritti e la fama di Social Boom è stata consolidata anche dalle citazioni nelle canzoni rap. Certo non tutte sono lusinghiere, anzi. Solo per citarne uno, nel brano Yoshi di Fabri Fibra, Dani Faiv e Tha Supereme si canta: «Fanculo a te e quel bambino che fa gossip».

Leggi anche: