Ue, dal 13 luglio Mario Centeno non sarà più presidente dell’Eurogruppo

Il passo indietro annunciato su Twitter

Il presidente dell’Eurogruppo, il portoghese Mario Centeno, il cui mandato scade il 13 luglio, ha annunciato su Twitter che non si ricandiderà alla carica: «Il mio ruolo come presidente dell’Eurogruppo scade il 13 luglio 2020. Giovedì informerò i miei colleghi all’Eurogruppo della mia decisione di non cercare un secondo mandato, considerato che il 15 giugno mi dimetterò da ministro delle finanze del Portogallo. Nella stessa occasione, lancerò il bando per le candidature e spiegherò il processo per l’elezione, prevista il 9 luglio».

Centeno è in carica dal 13 gennaio 2018, quando ha sostituito l’olandese Jeroen Dijsselbloem. Sempre nella giornata di oggi, 9 giugno, infatti, Centeno ha fatto sapere di aver rassegnato le proprie dimissioni da ministro delle Finanze del Portogallo.

Leggi anche: