Sicilia, morto bimbo di un anno arrivato in ospedale con lividi sul corpo. Fermato il compagno della madre

Gli ematomi sul corpo del piccolo avevano subito destato sospetti. Durante l’interrogatorio della donna, sono emersi dettagli che hanno fatto scattare il fermo per il suo convivente

È arrivato all’ospedale di Modica, in Sicilia, in condizioni disperate. A chiamare l’ambulanza, la madre del bambino morto a soli 21 mesi per cause ancora da appurare. Certo è che i lividi sul corpo della vittima hanno allarmato subito i sanitari e, dopo il decesso, gli agenti del commissariato di polizia di Modica.

La madre del bambino è originaria di Rosolini, una cittadina che conta poco più di 20 mila abitanti in provincia di Siracusa, a 20 chilometri dall’ospedale Maggiore di Modica. La donna vive in una casa popolare insieme al convivente, un uomo di 30 anni. Quest’ultimo è stato fermato dalla polizia.

È stato l’interrogatorio al quale gli agenti del commissariato di polizia di Modica hanno sottoposto la mamma della vittima a far scattare la misura cautelare. Secondo l’Ansa, la donna avrebbe rivelato alcuni particolari di «primaria importanza» agli uomini delle forze dell’ordine.

La Procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta: la dirige il sostituto procuratore Donata Costa, coordinata dal procuratore capo Sabrina Gambino. Si sta cercando di capire chi ha causato i lividi e le lesioni riscontrati sul corpo del bambino: domani dovrebbe essere conferito l’incarico per l’autopsia.

Leggi anche