New York, da colonne di rifiuti alte 20 metri a un’oasi verde per famiglie. La trasformazione di una delle discariche più grandi del mondo

Circa 150 milioni di tonnellate di rifiuti lasceranno spazio a 2.200 acri di verde. I dettagli del progetto

La Fresh Kills era una delle discariche più grandi del mondo. Colonne di rifiuti alte 20 metri svettavano nello Stato di New York in un’area tre volte più grande di Central Park. Ora il paesaggio di rifiuti e maleodori è stato trasformato in una splendida oasi verde. Un impegno importante per l’ambiente, che i funzionari e le organizzazioni no profit dello Stato di New York hanno portato avanti, arrivando alla realizzazione del Freshkills Park, un parco per piante native di più di 2.200 acri.


Le circa 150 milioni di tonnellate di rifiuti hanno lasciato spazio a un’area verde, grazie anche alla riscoperta di specie erbacee autoctone che stanno fornendo un habitat perfetto – tra gli altri – agli uccelli della zona, inclusa la più grande colonia di passeri locustella nello Stato di New York.

Una conversione che impressiona in positivo quella della FreshKills landfill, soprattutto quando le immagini, come quelle di seguito, descrivono un paesaggio tutt’altro che accogliente.

Un percorso lento e graduale che nella tenacia dei promotori ha trovato il suo adempimento. Un obiettivo che si raggiungerà a pieno quando tra poche settimane il parco verrà aperto al pubblico. Gli organizzatori prevedono una prima fase in cui saranno accessibili i primi 21 acri. Fino poi ad aprire tutti i 2.200 acri entro il 2036.

Interi camion di terra ricca di ferro sono stati riversati sui teli di plastica impermeabile posti al di sopra dei cumuli di rifiuti presenti, con il compito di isolarli e coprirli.

L’operazione di reindirizzo ecologico è stata fatta anche sui fumi dei detriti sotterranei. Raccolti dai tubi di estrazione del metano, sono stati convogliati nelle case di Staten Island per alimentare il riscaldamento e le stufe. Da lì è partita poi l’operazione di rinverdimento con alberi e piante, insieme al tentativo di convogliamento delle acque piovane, lontano dalle colline dei rifiuti, attraverso grandi abbeveratoi di cemento.

La rinascita ecologica è anche rinascita sociale

Freshkills Park non sarà solo un grande polmone verde, simbolo di una vera e propria rinascita ecologica, ma si farà centro importante di aggregazione per le più svariate attività sociali. Spazi pubblici, iniziative culturali, gare sportive, progetti di apprendimento e di gioco. Un esempio concreto di come la cura per l’ambiente corrisponde sempre anche alla cura di chi lo abita.

Leggi anche: