5G, telaio in alluminio e un design che guarda al passato. Arriva il nuovo iPhone 12

Nell’evento atteso da tutti i fan della Mela, Tim Cook presenta in un teatro vuoto la nuova generazione dello smartphone più iconico del mondo

Esattamente come per le serie tv, anche per gli eventi Apple gli spoiler hanno tolto la magia dell’attesa. Dei nuovi modelli iPhone ormai si conosceva già tutto ben prima che il Ceo Tim Cook salisse sul palco dell’Apple Park di Cupertino per l’annuncio ufficiale. Gli ultimi leak sono arrivati a poche ore dell’evento, pubblicati da Evan Blass sulla piattaforma Voice. Sono le colorazione dei nuovi iPhone: l’iPhone 12 e l’iPhone 12 Pro. Oltre che le immagini dell’HomePod Mini, l’assistente vocale firmato dalla Mela.


Il video completo dell’evento

Il nuovo Home Pod mini

«Le nostre case sono diventate più essenziali nelle nostre vite quest’anno. Sono lieto di introdurvi l’ultimo nato nella famiglia degli HomePod di Apple, l’Homepod mini». In una stanza senza pubblico, Tim Cook ha iniziato la presentazione dei nuovi prodotti proprio dall’HomePod mini. Più compatto, con un prezzo più basso rispetto all’HomePod, il nuovo dispositivo ha una forma sferica e sarà rilasciato nelle colorazioni Space Grey e White. Il costo sarà di 99 dollari, disponibile dal 6 novembre.

Il nuovo iPhone, con il 5G

La novità è chiara, fin da subito. I nuovi iPhone di Apple saranno dotati della connettività 5G, la rete ultraveloce destinata a sostituire il 4G che stiamo usando adesso. Una connettività che permetterebbe a questi dispositivi di arrivare a una velocità di download di 3,5 Gbps, in condizioni ottimali. Con una connessione del genere non si dovranno temere lag mentre si gioca a League of Legends, gioco che uscirà in esclusiva per Apple.

Telaio in alluminio, bordi più squadrati e un design che ricorda quello seguito dai dispositivi di Cupertino fino all’iPhone 5. Il display sarà da 6,1 pollici, con però dei bordi neri più piccoli. Rispetto ai modelli della generazione precedente si parla di un salto di qualità anche per la resistenza. Tra il vetro e una nuova lega ceramica, questo dispositivo dovrebbe essere quattro volte più resistente. Il nuovo modello sarà poi l’11% più sottile, il 15% più piccolo e il 16% più leggero degli iPhone 11.

Cambiano anche le fotocamere: sul dispositivo saranno montate due camere, entrambe da 12 Mp. Una ultra ampia e una con apertura f / 1.6. Il costo di partenza dello smartphone sarà di 799 dollari. Prevista anche una versione Mini con schermo da 5,4 pollici e prezzo di partenza di 699 dollari.

Durante la presentazione degli iPhone, Apple ha annunciato anche gli obiettivi per il clima: entro il 2020 tutta la catena di produzione sarà carbon neutral, ad impatto zero per quanto riguarda le emissioni di anidride carbonica. Curioso il posto scelto da Lisa P. Jackson per l’annuncio: il tetto della sede Apple di Cupertino.

Immancabile nel lancio anche il top di gamma: l’iPhone 12 Pro. Il display, il più grande di sempre in un iPhone, sarà da 6,7 pollici. Con tre camere invece delle due del modello base, la versione Pro punta molto sugli appassionati di fotografia. Verrà introdotto anche Apple ProRaw, un’applicazione che permette di scattare e modificare foto e riprese in formato Raw. Le terza camera è un teleobiettivo con lunghezza focale da 52 mm con zoom ottico da 2,5 x.

Interessante anche l’implementazione di uno scanner LiDAR che permette di implementare le applicazioni di realtà aumentata: questa tecnologia è in grado di mappare in 3D gli spazi dall’ambiente circostante e riprodurne un modello accurato in computer grafica. Il prezzo di partenza per iPhone 12 Pro sarà 999 dollari, per avere la versione potenziata (Pro Max) bisognerà spendere invece almeno 1.099 dollari. iPhone 12 e Pro saranno disponibili dal 23 ottobre, per il Pro Max bisognerà aspettare il 13 novembre.

Leggi anche: