«Il Cerbero podcast chiude i battenti». Addio per sempre? Mistero (anche) sulla causa dello stop

Una delle ragioni dello stop sembra essere stato un litigio tra i fondatori del podcast, da giorni sotto attacco

«Le liti non durerebbero mai a lungo se il torto fosse da una parte sola». A scriverlo è uno dei tre fondatori e membri del Cerbero Podcast, uno dei canali più seguiti su Twitch. Nelle sue storie Instagram, Simone Santoro, ha pubblicato una foto in cui annuncia che «il Cerbero Podcast chiude i battenti». Una frase a cui ne sono seguite altre che fanno riferimento a presunti, ma non confermati, litigi all’interno del gruppo.


Anche Mr. Marra, uno degli altri membri del Cerbero, ha annunciato sempre sul suo profilo Instagram la chiusura del canale Twitch chiarendo anche di «non voler aggiungere altro sulla vicenda». Non si sa ancora, però, se si tratti di uno scherzo, o meno. Tuttavia, nelle ultime settimane, per vicende diverse, il Cerbero era finito al centro della bufera social. Il canale era stato prima bannato per aver mostrato nudità, e poi criticato perché in un’intervista al quotidiano Domani i suoi membri avevano parlato di un «femminismo tossico».

Leggi anche: