Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

‘Ndrangheta, il latitante Giuseppe Romeo rimpatriato in Italia. Era stato condannato a 20 anni di carcere

Il latitante è stato scortato fino all’aeroporto di Roma Fiumicino dopo la cattura in Spagna per narcotraffico internazionale

Il latitante affiliato alla ‘Ndrangheta Giuseppe Romeo è stato rimpatriato in Italia. L’uomo, 35 anni, si trovava in Spagna, dove è stato arrestato lo scorso 11 marzo dalla Guardia Civil nell’ambito di un’operazione di cooperazione tra le polizie dei due Paesi coordinata dalla Dia di Reggio Calabria. Romeo, conosciuto nell’ambiente criminale come “u nanu”, aveva ricevuto lo scorso novembre una condanna a 20 anni di carcere dal gup di Reggio Calabria per attività illecite come riciclaggio e narcotraffico internazionale tra Calabria, Lombardia e paesi del Nord Europa come Belgio, Olanda e Germania. Romeo è atterrato in tarda mattina all’aeroporto di Roma Fiumicino scortato dagli uomini del Servizio per la cooperazione internazionale della Direzione centrale della polizia criminale del dipartimento della Pubblica sicurezza.


Leggi anche: