Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sparatoria a Ibiza, un italiano ricercato dalla polizia spagnola: l’agguato alla festa dopo una lite con due connazionali. Grave un 28enne

La polizia spagnola è a caccia un italiano di 33 anni che avrebbe partecipato alla sparatoria, avvenuta questa notte durante una festa organizzata da un connazionale 28enne rimasto gravemente ferito

Uno dei due ragazzi italiani ricoverati a Ibiza, dopo essere rimasti feriti in una sparatoria scoppiata questa notte durante una festa sull’isola, è stato sottoposto a un intervento d’urgenza durato circa sei ore: si tratta del giovane 28enne. L’altro, 35 anni, invece ha solo ferite lievi. La notizia è stata riportata dai media spagnoli, che citano un comunicato della clinica in cui è ricoverato, la Policlínica Nuestra Señora del Rosario. I medici hanno riscontrato sul giovane tre ferite d’arma da fuoco alla testa e tre alla gamba destra, secondo la nota. Il ragazzo rimane in condizioni critiche.


La vicenda

Dalle prime indagini non è risultato chiaro se le persone coinvolte vivessero a Ibiza o fossero turisti. La villa in cui si teneva la festa era stata affittata. Il 28enne rimasto gravemente ferito è l’organizzatore della festa, mentre l’aggressore è un italiano di 33 anni, attualmente ricercato. Secondo le ricostruzioni degli investigatori, quest’ultimo avrebbe fatto irruzione nella festa, accompagnato da una o due persone, prima di aprire il fuoco e allontanarsi in auto dopo aver sparato. Secondo la Guardia Civil, sta prendendo corpo l’ipotesi che il movente sia una lite per futili motivi. Al momento non sono stati effettuati arresti.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: